A Olbia la giornata mondiale del lavaggio delle mani

Lotta alle infezioni correlate all’assistenza (Ica): a Olbia ci si mette alla prova sul corretto lavaggio delle mani

Migliorare l’igiene delle mani e quindi ridurre le infezioni correlate all’assistenza (Ica): è questo l’obiettivo che si pone la Giornata mondiale per la sensibilizzazione sull’igiene delle mani, istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), e in programma il 5 maggio prossimo. Una iniziativa a cui aderisce anche l’ospedale di Olbia che per l’occasione metterà alla prova operatori e cittadini: nella hall del “Giovanni Paolo II” gli specialisti del Settore igiene ospedaliera metteranno a disposizione di tutti uno strumento che sarà in grado di verificare la corretta, o meno, pratica del lavaggio delle mani.

“Clean care for all – it’s in your hands”, è il moto della Campagna 2019 che, come ogni anno, è fissata per il 5 maggio. Un numero speciale il 5, scelto dall’Oms per due importanti ragioni:
– 5 sono le dita di una mano: le mani sono il veicolo più frequentemente implicato nella trasmissione di infezioni;
– 5 sono i momenti essenziale nei quali tutti gli operatori sanitari devono lavarsi le mani con acqua e sapone o frizionarle con la soluzione idroalcolica per ridurre le infezioni correlate all’assistenza
Con questo motto si vuole mettere in evidenza la necessità di una maggiore e più diffusa disponibilità delle misure per garantire l’igiene e di migliorare la prevenzione delle infezioni.

Un impegno, quello del corretto lavaggio delle mani, non solo per gli operatori sanitari ma anche per i cittadini: le infezioni associate all’assistenza sanitaria sono infatti comuni e costituiscono un fattore di rischio per lo sviluppo delle sepsi o di complicanze infettive a carico degli organi, a volte con esiti gravi e, anche, mortali; un rischio che può essere evitato con una maggiore e più efficace igiene delle mani da parte di tutti.

In occasione del 5 maggio 2019, gli sanitari del Settore igiene dell’ospedale di Olbia, in collaborazione con i volontari dell’Avo (domenica 5 maggio, dalle ore 14.30 alle ore 17.30 e lunedì 06 maggio, dalle ore 09.00 alle 12.00) saranno a disposizione di operatori e cittadini per ricordare l’importanza di questo gesto semplice ma fondamentale per la prevenzione delle infezioni trasmissibili. Oltre a sensibilizzare sulla corretta igiene delle mani attraverso la distribuzione di materiale informativo, verrà inoltre eseguita la verifica della corretta pratica del lavaggio mani attraverso un box pedagogico che sarà in grado di evidenziare la presenza, o meno, di aree delle mani non bene igienizzate, così da verificare la correttezza della tecnica di lavaggio utilizzata.

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Fondazione di Sardegna